IDEA D'IMPRESA : SERVIZI MANUTENTIVI DI OPERE CIVILI, INDUSTRIALI E IMPIANTISTICA

  

  

GENESI DELL’IDEA

L’idea consiste nella realizzazione di una struttura organizzata per fornire una gamma di servizi quali:
- servizi di pulizia di abitazioni, luoghi di lavoro, strutture pubbliche, aree comunali (strade, piazze, verde);
- manutenzione del patrimonio edile abitativo, delle opere civili in genere, di beni immobili pubblici e beni
ambientali;
- manutenzione di impianti, reti e sistemi elettrici, idraulici e fognari;
- manutenzione del verde (aiuole, giardini e parchi).
L’idea nasce dall’esigenza di un servizio di pronto intervento (riparazione guasti) destinato alle numerose strutture ricettive.
Mancano infatti adeguate professionalità (muratori, imbianchini, piastrellisti, elettricisti, idraulici, giardinieri e figure similari) in grado di garantire la manutenzione ordinaria di tali strutture.

POTENZIALITA’ DEL MERCATO

I clienti possono essere suddivisi in due macro segmenti: soggetti privati ed enti e strutture pubbliche.
I soggetti privati sono distinti in:
- operatori turistici (albergatori, ristoratori);
- proprietari o affittuari di abitazioni;
- titolari e gestori di esercizi commerciali.
I privati, essenzialmente gli operatori turistici, dovrebbero rappresentare la maggiore consistenza del parco
clienti.
Gli enti e le strutture pubbliche sono rappresentati prevalentemente da: strutture ospedaliere, scuole, uffici
postali, caserme, capitanerie di porto, uffici provinciali, uffici regionali etc.

Ambito geografico

Il mercato di riferimento è rappresentato soprattutto dal contesto locale.

ASPETTI TECNICO-ORGANIZZATIVI

Il processo di erogazione del servizio si articola nelle seguenti fasi:
1.Contatto: nel corso della telefonata o del colloquio con il potenziale cliente si acquisiscono le prime
informazioni sull’ubicazione dell’immobile/impianto e sulla tipologia di lavoro da compiere.
2.Sopralluogo: viene valutato il lavoro da compiere in loco, in modo da acquisire gli elementi necessari a fornire al cliente il preventivo di spesa.
3.Preventivo di spesa: viene comunicato formalmente al cliente quale sia il prezzo che dovrà corrispondere per l’esecuzione del lavoro.
4.Esecuzione del lavoro (sostituzione di rubinetti, vetri, tinteggiatura muri, illuminazione, infiltrazioni acqua, tubazione idrica).

Investimenti

I beni necessari per avviare l’attività sono di seguito elencati: piattaforma semovente; camera termica; strumentazione di verifica; pompa alta a pressione; attrezzatura idraulica; attrezzatura edile; attrezzatura antinfortunistica; attrezzatura per ponteggio; mezzi di movimentazione; attrezzatura ufficio; attrezzatura informatica.
L’investimento da sostenere è di circa € 250.000,00.

Competenze

La figura fondamentale è il responsabile tecnico che dovrà sottoscrivere le dichiarazioni di conformità. Inoltre, saranno necessarie le seguenti figure: elettricisti, operai termoidraulici, manovali, muratori.

Vincoli

L’impresa, secondo i chiarimenti forniti da una circolare del Ministero dell’Industria, potrà esercitare un’attività artigiana (iscrizione all’Albo degli Artigiani) oppure iscriversi al registro imprese ed esercitare in forma individuale o societaria. In ambedue i casi il D.P.R. 558/99 prevede la presenza di un responsabile tecnico, che abbia i requisiti previsti dalla Legge 46/90, che potrà essere il titolare, un dipendente, un socio, un collaboratore familiare. Il responsabile tecnico non potrà essere un consulente o un professionista.
Rilascio della dichiarazione di conformità (sottoscritta dal titolare e dal responsabile tecnico, se non coincide con il titolare) da inviare entro sei mesi - a cura dell’installatore - alla Camera di Commercio dove l’impresa ha sede.

Contributi Marche ® All Rights Reserved - Tel: 0722.36.25.33 -per le province di PESARO - ANCONA - MACERATA - ASCOL I - FERMO - P.I. 02404840411