Aprire un Attività

Aprire un attività e facile ma è necessario avere chiarop cosa si vuole realizzare.

Aprire una ditta Individuale

Aprire una Società

In alcuni casi, per esercitare determinate attività è necessaria l'iscrizione in appositi Albi,ruoli o registri , oppure avere dei requistiti specifici, è il caso delle cosiddette "attività regolamentate" per le quali è competente direttamente la Camera di Commercio (impiantisti,parrucchieri,imprese di pulizia etc.) in altri casi invece (quali ad esempio il commercio), per esercitare l'attività occorrono autorizzazioni rilasciate da enti terzi (Comune,Regione etc.).

Al momento dell'iscrizione al Registro Imprese vengono quindi richieste le eventuali autorizzazioni per l'esercizio dell'attività.

Qui di seguito potete trovare i principali adempimenti per aprire una ditta individuale, una società di persone o di capitali senza particolari autorizzazioni o iscrizioni ad albi particolari.

ITER PER APERTURA DITTA INDIVIDUALE

Mettersi in proprio aprendo una ditta individuale è la forma più semplice e meno onerosa.
La costituzione della ditta avviene senza particolari formalità, è sufficiente:

  • Aprire la partita IVA entro 30gg dall'inizio attività
  • Richiedere la smart-card personale alla camera di commercio e/o altro ente incaricato
  • Iscrizione presso registro delle imprese e presso albi,registri o elenchi richiesti per l'esercizio dell'attività
  • Iscrizione INPS
  • Eventuale iscrizione INAIL

Per effettuare queste operazioni è necessario rivolgersi ad un commercialista o ad una associazione di categoria e i costi sono:

  • Costo intermediario Euro
  • Supporto telematico Camera di Commercio Euro 18,00
  • Marca da bollo supporto Telematico Camera di Commercio Euro 17,50
  • Il diritto è maggiorato di Euro 9,00 per le seguenti attività:

 

  1. 46/1990 - Imprese installatrici di impianti
  2. 122/1992 - Imprese di autoriparazione
  3. 82/1994, DPR 274/1997 - Imprese di pulizia
  4. 57/2001, D.l. 221/2003 - Imprese di facchinaggio
Entro 30gg dall’iscrizione alla camera di commercio è obbligatorio versare il Diritto Annuale  relativo al primo anno che ammonta per le ditte individuali ad euro 88,00

Vantaggi:

  • Estrema semplicità della costituzione dell'imprese (iscrizione alla Camera di Commercio della provincia in cui intende avviare l'attività)
  • autonomia e velocità le decisione
  • Velocità di costituzione d'impresa
  • Tenuta della contabilità estremamente semplice

Svantaggi:

  • Responsabilità illimitata nei confronti dei terzi, cioè il titolare risponde con tutto il proprio patrimonio personale nei confronti di eventuali creditori.In caso di fallimento i creditori possono rivalersi sui suoi beni personali (la casa, l'auto e su quelli del coniuge se c'è il regime di comunione dei beni).
  • Vi sono alcuni svantaggi di tipo fiscale: nel caso in cui si realizzino utili ingenti, questi si travasano interamente sul reddito del titolare il quale in tal caso incorre in imposte (IRPEF) piuttosto cospicue.

ITER PER APERTURA SOCIETA’ DI PERSONE

Si parla di società quando due o più persone vogliono avviare una impresa insieme.
Una società ha prospettive imprenditoriali più ampie in quanto l’ammontare delle risorse materiali ed immateriali è superiore rispetto ad una ditta individuale. Infatti due o più persone conferiscono congiuntamente lavoro, risorse finanziarie, competenze ed idee e condividono la responsabilità e i rischi dell’esercizio dell’impresa.

  • La costituzione dell’azienda deve avvenire attraverso atto pubblico e quindi è necessario l’intervento di un notaio.L’importo del capitale apportato non ha limiti inferiori.
  • E’ necessario aprire la Partita IVA
  • Richiedere la smart-card di tutti i soci alla camera di commercio e/o altro ente incaricato
  • Avere una posta certificata intestata alla società
  • Iscrizione presso registro delle imprese e presso albi, registri o elenchi richiesti per l’esercizio dell’attività
  • Iscrizione INPS
  • Eventuale iscrizione INAIL
Per effettuare queste operazioni è necessario rivolgersi ad un commercialista o ad una associazione di categoria e i costi sono:
  • Costo intermediario Euro
  • Costo Notaio costituzione società Euro
  • Supporto telematico Camera di Commercio Euro 90,00
  • Marca da bollo supporto Telematico Camera di Commercio Euro 59,00


Entro 30gg dall’iscrizione alla camera di commercio è obbligatorio versare il Diritto Annuale  relativo al primo anno che ammonta per le società di persone ammonta ad euro 200,00.

VANTAGGI

  • Limitate formalità giuridiche
  • Organi Sociali limitati
  • Contabilità Semplificata
  • Deduzione perdite da reddito dei soci

 

SVANTAGGI

  • Responsabilità illimitata (tranne per i soci accomandanti delle s.a.s. che hanno la responsabilità limitata al capitale sociale)
  • Tassazione IRPEF anche senza distribuzione degli utili perché avviene in capo ai soci
  • Per trasferimento Quote è necessario modificare atto costitutivo

ITER PER APERTURA SOCIETA’ DI CAPITALI

Nelle società di capitali la responsabilità dei soci è limitata al capitale sottoscritto.
Le società di capitali sono la forma associata più adeguata rispetto alle società di persone se l'attività dell'impresa è molto complessa, se gli investimenti richiesti sono notevoli, se è elevato il volume di affari, se il rischio ed i guadagni ipotizzati sono alti.
Rispetto alle società di persone, le qualità e le competenze personali dei soci sono meno rilevanti, in quanto il loro apporto principale se non unico, riguarda i capitali conferiti. Per quanto riguarda la gestione e l'amministrazione spesso non se ne incaricano direttamente i soci, ma il personale qualificato assunto dalla società.

  • La costituzione dell’azienda deve avvenire attraverso atto pubblico e quindi è necessario l’intervento di un notaio.L’importo del capitale apportato non può essere inferiore a 10.000,00 per le S.R.L. E a 100.000,00 € per le S.P.A. e S.A.P.A.
  • E’ necessario aprire la Partita IVA
  • Richiedere la smart-card di tutti i soci alla camera di commercio e/o altro ente incaricato
  • Avere una posta certificata intestata alla società
  • Iscrizione presso registro delle imprese e presso albi, registri o elenchi richiesti per l’esercizio dell’attività
  • Iscrizione INPS
  • Eventuale iscrizione INAIL (se ci sono operai)

Per effettuare queste operazioni è necessario rivolgersi ad un commercialista o ad una associazione di categoria e i costi sono:
  • Costo intermediario Euro
  • Costo Notaio costituzione società Euro
  • Supporto telematico Camera di Commercio Euro 90,00
  • Marca da bollo supporto Telematico Camera di Commercio Euro 65,00
Entro 30gg dall’iscrizione alla camera di commercio è obbligatorio versare il Diritto Annuale  relativo al primo anno che ammonta per le società di capitali ammonta ad euro 200,00.

VANTAGGI

  • Tassazione reddito prodotto in capo alla società
  • Responsabilità limitata di tutti i soci

SVANTAGGI

  • Maggiore burocrazia
  • Presenza di organi sociali quali consiglio di amministrazione e collegio sindacale (quest’ultimo non obbligatorio per SRL con Capitale Sociale inferiore a 100.000,00€)
  • Esclusione contabilità semplificata

 



 

 

 

Contributi Marche ® All Rights Reserved - Tel: 0722.36.25.33 -per le province di PESARO - ANCONA - MACERATA - ASCOL I - FERMO - P.I. 02404840411